Vai ai contenuti

Menu principale:

Decotti Importanti per Desintossicazione

Appendix

DECOTTI  IMPORTANTI PER DESINTOSSICAZIONE
(Citato Rudolf Breuss)


1. Decotto di salvia
Per i gargarismi lasciare in infusione la salvia in acqua bollente per 10 minuti, per berla invece occore lasciarla bollire esattamente 3 minuti:  metterne 1 –2 cucchiai colmi in mezzo litro di acqua bollente e far bollire 3 minuti, poi togliere dal fuoco. Nella salvia c’è molto olio etereo, assai necessario per i gargarismi ma non deve essere inghiottito; per questo va bollita esattamente 3 minuti. Dopo questo tempo l’olio non è più attivo; in questo momento si libera un fermento vitale, assai importante  per tutte le ghiandole, si dovrebbe bere salvia ogni giorno, per tutta la vita.
Chi ne beve sempre, difficilmente si ammalerà.
Dopo 3 minuti di bollitura togliere dal fuoco, aggiungere iperico, menta piperita, melissa, ecc. e lasciare in infusione per altri 10 minuti.

2. Decotto per i reni
Mistura: equiseto 15 gr. , ortica 10 gr. (migliore quella raccolta in primavera), coreggiola 8 gr. (=Vogelknetterich=Centinodia Erba Tagl. Polygoni Avicularis Herba conc. Art.nr.:1391#Dixa AG# St.Gallen), e iperico 6 gr.
Questa dose basta per 3 settimane per una persona.
Metterne tre prese delle erbe(raccolta con tre dita) in un apparecchio Bodum (è un cafetiera Americana)(di 8 tazze; mezzo litro) si mette acqua bollente e lasciarla in infusione per 10 minuti, poi filtrare e mettere il filtrato in una thermos . Ai fondi rimanenti (le foglie) si aggiunge 1 litro d’acqua e si lascia ancora bollire per 10 minuti.
3. Dopo filtrare e mescolare le due tisane.
Molti si chiederanno: perché questo procedimento?
Nel decotto ci sono 5 sostanze che non devono essere bollite perché andrebbero distrutte. Ma c‘è ancora una sesta sostanza (l‘acido salicilico) che si ottiene solo facendo bollire i fondi rimanenti per 10 minuti. Il decotto per i reni si deve solo bere per 3 settimane: al mattino a digiuno, prima del pranzo e alla sera prima di coricarsi berne ogni volta mezza tazza, freddo. In seguito non bere il decotto per almeno 2 – 3 settimane. Durante questo periodo evitare i brodi di carne e la carne di manzo e di maiale.






4. Tisana di geranium robertianum
Berla fredda, una tazza al giorno, a sorsi.
Preparazione: lasciarne in infusione una presa per 10 minuti in una tazza di acqua bollente.

INDICAZIONI E SPIEGAZIONI IMPORTANTI

Decotto di salvia : lo ritengo il più importante di tutti i decotti; si dovrebbe berlo per tutta al vita. Non per nulla uno studioso romano disse: „Ma perché si continua a morire, se abbiamo la salvia nell‘orto.“ Naturalmente alludeva al fatto di morire ancora giovane.

Decotto per i reni: si dovrebbe berlo in ogni caso di malattia per tre settimane, specialmente in caso di infiammazioni e prima di operazioni chirurgiche.
A scopo preventivo questa cura può essere fatta anche tre – quattro volte all‘anno, tuttavia con interruzioni di almeno quindici giorni.
Nella misura di questo decotto si possono usare anche altre erbe utili per la vescica e per i reni, tuttavia la preparazione deve avvenire secondo la mia ricetta.

Tisana di geranium robertianum: è indispensabile in tutti i casi di cancro, in particolare se il malato ha già subito la terapia radiante, perchè contiene un po’ di radium.

Una presa = quanto si raccoglie con tre ditta; corrisponde, se le erbe sono tagliate fini, a mezzo cucchiaio da tavola.


Per richiedere le erbe delle tisane citate, rivolgersi a :
“SALUTE” Erboristeria; di sonja Bourgoin, e Bruno Muscionico, via Bramantino 27; 6600 Locarno; tel: 091-751.2885
Email: info@salutebar.ch       internet:  www.salutebar.ch
Müller Centro Dietico; Reformhaus Vitalshop; via Toretta 3; CH-6600 Locarno; tel: 091-751.5525 Erborista PRIMULA, Nischler & Co. OHG, Rennweg 82, I-39012 MERANO (BZ), tel. 0473/35130
–BIO-PARADIES snc di Karadar Doris, Bahnhofstr. 60, I-39057 S.MICHELE APPIANO (BZ),
tel.: 0471 – 660708

In merito a possibili effetti indesiderati consultare le informazioni per l‘uso, il medico o il farmacista.

Torna ai contenuti | Torna al menu