Vai ai contenuti

Menu principale:

Ipertermia Endogena

Fisioterapia

© Copyright 2006-2014 l rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno, Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600 Locarno - Switzerland

Storia del sistema ipertermia a traverso il metodo condensatore chiamata: Trecare:
Trasferimento energetico / elettrico capacitivo e resistivo


Il potere risanatore della febbre è ben noto, e ipertermia, con quale si cerca di indurre una febbre artificiale, è usata in molte cliniche per esempio contro il cancro, (in particolare in Germania), poiché è noto che le cellule tumorali sono uccise dall’alta temperatura prima di quelle sane, anche se esiste uno scarto molto lieve tra la temperatura necessaria per uccidere le cellule tumorali e quella che danneggia anche le cellule sane. In genere, nei trattamenti d’ipertermia il calore viene applicata emesse dai fonti dall’esterno del corpo verso interno, (come impacchi di fango, heat pack, o raggi infra-rossi, e ciò provoca vari inconvenienti, mentre nella ipertermia a traverso il metodo condensatore, scoperta molti anni fa dall’ingeniere Catalano Calvet, attraverso un particolare procedimento; il metodo condensatore, l’aumento di temperatura viene prodotto dall’interno del corpo verso esterno, come avviene nella febbre naturale, con il vantaggio, rispetto a quest’ultima, di poter regolare esattamente la temperatura e di poter agire  selettivamente solo su certe zone del corpo.  
L’ipertermia con il metodo condensatore è da alcuni anni applicata anche in Italia, soprattutto nella medicina sportiva (grazie alla sua efficacia contro ogni tipo di traumi, dolori ed infiammazioni) e nell’estetica (contro la cellulite e per il rassodamento del corpo e del viso), ed è conosciuta con il nome “Trasferimento energetico / elettrico capacitivo e resistivo ” come anche sotto “Ipertermia profondo”.
Il metodo di trattamento fisico che è stato inizialmente sviluppato e finito per il trattamento dei tumori  cerebrali da ricercatori  (1986). Questi ultimi hanno dimostrato, mediante studi scientifici, un effetto molto positivo con la guarigione di tumori al cervello.

Questo metodo terapeutico viene attualmente utilizzato con grandi risultati in tutti i campi della medicina interna, in ortopedia, nella medicina sportiva, e riabilitazione.
Questo metodo terapeutico è quello del campo di condensazione in quale sono messe i parametri del campo elettrico, in tale condizione (Voltaggio, Frequenza, e Potenza in uscita )in cui una massiccia e forte scambio dei ioni nelle cellule senza di provocare una frizione molecolare. Per questo motivo questo metodo ha un’enorme effetto drenante.
Visto che le tante problemi patologici  giorno d’oggi hanno da fare con un riduzione della circolazione sanguino e linfatico, per quale l’attività osmotica delle cellule viene ancora ulteriormente sollecitata. Proprio l’ultimo in stati patologici non è più normale e anche qui ci sono dei blocchi per i trasferimento di varie sostanze nutritive , e la scarico delle sostanze metaboliche.
A questo punto l’utilizzo di un campo condensatore elettrico con le giuste parametri come avviene con il Trasferimento energetico/ elettrico trasporta con la forza le ioni dentro e fuori le cellule, e stimola la circolazione sanguino e linfatico allo stesso momento per quale la trofica del tessuto viene ristabilito in poco tempo. In pocce parole il tessuto viene drenato massiccio.

In Spagna sono stati fatte tante ricerche scientifiche che hanno dimostrati un efficacia significante su seguente patologie:
-artrosi, artrite
-arteriosclerosi
-cicatrizzazione di ferite recenti
-acne, e psoriasi
-traumi, distorsioni, dolori lombari
-affezioni reumatologici, sciatalgie, infiammazioni
-edema, ernia diatale, emorroidi
-patologie polmonari, prostata,
-patologie al fegato ed insufficienza renale
-patologie agli occhi
-terapia complementare di supporto in caso di tumori

© Copyright 2006-2009 all rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno, Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600 Locarno - Switzerland

Gli grande effetti terapeutici in varie campi della medicina assieme con un facile applicazione; è indolore e di sicura innocuità, porta un grande beneficio per chi lo applica o a chi viene applicata.
Contro - indicazioni sono portatori di pacemaker e le donne in gravidanza.

I Vantaggi
Grande vantaggi sono:
Indolore, fortemente drenante, fortemente aumento del metabolismo, circolazione sanguino e linfatico, ripristino delle valori d’osmose ai membrani delle cellule, permettendo un ottimo nutrizione e scarica delle metabolici delle cellule. Aumento della temperatura localizzato e omeogeno risultando in più flessibilità e mobilità.  



Linfedema
Nelle situazioni dell  linfedema sono ralentati le circolazioni sanguino e linfatico come sono anche cambiati le valori osmotici delle vene e le cellule dei tessuti che circondano . Assieme con la pressione ortostatico e un alto contenuto di minerali specialmente Natrium nelle spazi intercellulari che blocca il riflusso del plasma nel sistema circolatorio sanguino e linfatico.
Il sistema Trasferimento energetico / elettrico drena fortemente l’edema dei spazi intercellulari
e aumenta contemporeamente il micro circolo sanguino e linfatico  e ripristina la permeabilità selettiva e normalizza l’osmosi tra cellule e capillari.


Cellulite
La cellulite ha varie cause.
Le cause più centrale sono le condizioni delle organi di disintossicazione, quale colon, il fegato e gli reni. Le loro condizioni nel funzionamento possono essere migliorati.
La PH del corpo, in generale troppo acido.
Il contenuto dei minerali soprattutto il contenuto del natrium troppo elevato.
Ci sono ancora varie altre cause che non discutiamo qui.
La consequenza visibile è un diordine infiammatorio profondo della microcircolazione sanguino e linfatico caratterizzato da un forte dimunizione del flusso circolatorio capillare come anche un dimunizione totale della quantità dei capillari aperti che vengono regolati dai arteriosi anteriormente ai questo area di capillari.
La consequenza è un accumulo di sostanze metaboliche che assieme con un alto contenuto di natrium gonfia le cellule adipose, con edema nel interstizio.

Azione del Trasferimento elettrico / energetico sulla microcircolazione
Ipertermia attraverso Trasferimento energetico / elettrico attiva fortemente il microcircolo, dai arteriosi, e cosi risolta un maggior quantità di capillari messe in circolazione per fuse sanguino come anche un forte stimolazione sull’attività della circolazione linfatica. Viene ance ripristinato l’osmose delle cellule ripristinando la selettività alla membrana.
Allo stesso momento vengono fortemente drenati le cellule del tessuto a causa dei movimenti sforzati delle ioni (sotto influsso del campo elettrico condensatore).
© Copyright 2006-2009 all rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno, Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600 Locarno - Switzerland

La ripresa del microcircolazione alza la temperatura del tessuto e la sua attività metabolica soprattutto la scarica dei metabolici e l’attività enzimatico, attivando anche la lipolisi.
I movimenti sforzati delle ioni, sotto influsso del campo elettrico condensatore nelle cellule del tessuto produce un aumento localizzato e omeogeno della temperatura  che ripristina un normale attività metabolica per mantenere il tessuto adiposo e suo contenuto di grasso pulito.


In fine costatiamo che la cellulite non è mai un problema solita. C’è sempre presente in varie gradienti ance la ritenzione idrica; linfedema e un presenza d’un certo gradiente d’accumulo di tessuto adiposo localizzata e visibile; i cosi dette cuscinetti.
Questi ultimi possono essere influenzati e diminuiti per una parte attraverso Trasferimento energetico elettrico.
Un supplemento ideale è l’applicazione locale con sostanze dei pianti, quali:
Raccomandiamo l’olio “alla Bettula” per diminuire questi cuscinetti che vendiamo direttamente a sFr. 35.— al bottiglia di 100 ml., che copre il fabbisogno per un mese di trattamento.
Per il linfedema consigliamo l’utilizzo di Rosskastanien in forma di Aesculaforce (della Bioforce) oppure Antistax.

Links utili:   http://celluliteocellulite.blogspot.com/
                  http://www.smp1993.it

Per le relazioni scientifiche su Ipertermia Endogena / TRECARE / CRETS / TECAR:
in Italiano:
  http://www.dearappresentanze.it/tecar/evidenze_cliniche.php

© Copyright 2007-2009 all rights reserved Schoenmaker, Ernest, Fisioterapia Locarno, Curacell, CuracellConsulting, Curacell Terapie Naturali; via Bernardino Luini 20; CH-6600 Locarno - Switzerland

Esperienze con L' ipertermia endogena
L'ipertermia endogena, veniva costruito negli anni 70, dai ricercatori scientifici, apposto per fare una cura conservativo per curare tumori al cervello.
Al fine degli amni 70 questi ricercatori scientifici sono riusciti di mettere apposto e costruire un apparecchiatura che funziona attraverso il metodo condensatore, dove c'è un campo elettrico con l'intenzione di 1800 volts, una frequenza di 480'000 Hz, è una potenza di uscita di 250 Watt. Attraverso ricerche scientifici questi scienziati sono riusciti di dimostrare che la terapie con questa apparecchiatura chiamato l'ipertermia endogena, ha un effetto significativo nel diminuire i tumori al cervello in caso di di esistenza di questa patologia.
Dopo questi prove scientifici che questa apparecchiatura poteva curare tumori al cervello, l'apparecchiatura delle ipertermia endogena veniva utilizzato in tutto il campo drlla medicina interna. Si comincia a curare organi interni quale fegato, o reni, intestino, polmoni, per fine anche i muscoli e l'apparato osteoarticolare.
Giorno d'oggi questo ipertermia endogena è venuto molto popolare nella cura di tumori e cancro come alternativa  conservativa.
Nel campo sportivo e nella riabilitazione, l'ipertermia endogena è diventata molto popolare, a causa della sua capacità di fare una rigenerazione molto veloce.
A causa della sua impostazione di 480'000 Hz si possono buonissimo curare delle infiammazioni perché non c'è frizione molecolare. Poi non ci sono in tre controindicazioni per pezzi di metalli nel corpo.
Nell'anno 2000 mi veniva presentato quest'apparecchiatura attraverso dei venditori italiani, che mi hanno fatto vedere l'apparecchiatura attraverso prospetti e delle ricerche scientifici e poi mi hanno invitato divenire su un congresso a Bergamo. Visto che si trattava di ricerche scientifici recenti vicende e avendo poco tempo rinunciato al li invito dal congresso a Bergamo e mi sono s'ha fatto studiare tutte le letteratura portata.
Due settimane dopo, le stesse venditori italiani portasse uno l'apparecchiatura con sé per fare dei trattamenti di prova. Avevo riservato quattro pazienti che hanno fatto specialmente terapia con laser e che avevano già avuto della buone benefici. Ma non erano ancor completamente guariti, e avevano bisogno ancora altro ciclo di fisioterapia.
I quattro casi era una persona con un tendinite al pollici estensore lungo, una persona come tendinite al termine Achille, una persona cono distorsione al ginocchio, è una persona con mal di schiena tipo artrosi.
La novesima seduta allora, veniva applicato l'ipertermia endogena, sia in capacitivo, sia in resistivo.
Ai pazienti veniva detto che avevano bisogno con altro ciclo di fisioterapia, ma di aspettare due settimane, per poi rapportare a me che cosa erano gli risultati dopo questo trattamento di prova con l'ipertermia endogena.
Però nessuno mi ha chiamato. E anche con la buona volontà non ho la capacità di correre le gente dietro e di chiamarla. Frattempo però, per via dal prezzo molto alto, ho cercato un concorrente che ho finalmente trovato; che era un fabbricante norvegese, che provò a causa dei partenti aveva un'apparecchiatura di ipertermia endogena con un'altra frequenza: 1000 000 Hz, cioè il doppio, è un potenze uscite di 70 Watt e la stessa tensione di 1800 volts.
A causa che c'era un importatore Svizzero che offriva di dare l'apparecchiatura tre mesi in prova, ho avuto questa apparecchiatura una volta per tre mesi di prova, è un'altra volta per circa un anno di prova. E ho fatto veramente tantissimi trattamenti con questa apparecchiatura (che aveva soltanto un eletto attivo che era capacitivo con diametro di 5 cm), ma con tutti questi tanti trattamenti non ho visto nessun miglioramento in tutti questi casi. Anzi ho visto piuttosto peggioramento. Questo è dovuto all'impostazione della frequenza quasi raddoppio cioè in questo caso a 1000'000 di hertz. Su questa frequenza c'è frizione molecolare.
Dopo quando passato questo tempo, per caso, ho visto due di questi pazienti che avevo trattato con la macchina dell'ipertermia iniziale con una frequenza di 480'000 Hz, un giorno tutte due allo stesso momento in uno stesso supermercato dove facevo le spese. È naturalmente lo avevo chiesto come andavano.
Ne hanno riferito che stavano benissimo. E naturalmente avevo chiesto perché non mi avevano chiamato, perché queste era d'accordo che loro mi chiamavano dopo due settimane per raccontarmi, come andavano dopo questo trattamento di test. Dicevano che stavano altamente bene e che non avevano più nessun dolore e nessun disturbo che si sono completamente dimenticato di chiamarmi.
Questo forte progresso dopo questo unico trattamento di prova era talmente speciale e talmente veloci e talmente forte, che naturalmente volevo ancora saper ancora una volta la spiegazione come funziona questo apparecchio di ipertermia endogena iniziale.
Sono andato poi di nuovo a questi stessi rivenditori italiani che frattempo non vendevano più l'apparecchiatura. Quindi mi sono messo in contatto con importatori in Italia che mi hanno fatto ancor la spiegazione dall'a alla Z. come funzionasse questa apparecchiatura è poi avevo ancora fatto un trattamento di prova con un paziente con dei forti dolori alle mani tipo tendinite ai entrambe le mani. Questo paziente aveva poi un beneficio di questo trattamento. Dopo la spiegazione del funzionamento della importatore, che in principio avevo già capito ma voleva ancora aver spiegato una seconda volta per essermi 100% sicuro sul funzionamento di questo apparecchiatura, ho fatto la concluusione che l'apparecchiature era davero speciale.
Il prezzo però era uguale come un anno mezzo fa. E quindi mi sono detto questo è qualcosa che va sulla lista di desideri per San Nicola.
Nell'anno 2005 arriva un gruppo di donne che mi hanno chiesto se non avevo un trattamento apposto per trattare cellulite. Ho detto che conosco un trattamento che potevo funzionare bene per trattare la cellulite, ma non che erano così tante richieste. Lo hanno detto che conoscevano almeno 120 persone che volevano avere trattamenti per la cellulite. Quindi facevo un iscrizione ufficiale per poi organizzare due gruppi di 18 persone che pagavano 10 sedute in anticipo per poi poter installare questa terapia. Da parte mia mi sono accertato ancora una volta che funzionasse anche molto bene per la cellulite. E quindi ho fatto tutte le corsi che veniva offerto dal importatore italiano.
Le due gruppi di 18 altre persone per il trattamento della cellulite che doveva essere organizzato da questo gruppo di donne però, non sono venuti.
Quindi nel tempo dovuto fare un trasloco, e non avevo tanto tempo di occuparmi di più. Però l'anno successiva dopo qualche mese guardando e studiando l'Internet avevo trovato un'occasione di quale mi sono interessato di acquistarla.
Perché per la fisioterapia e riabilitazione, questa apparecchiatura è fenomenale.
Tutti grande club calcistiche e ciclistiche in Italia possiedono un'apparecchiatura così com'anche il grande ospedale e tanti fisioterapisti.
Da luglio 2006 potuto realizzare l'acquisto e l'inserimento nel nostro programma di terapia alla Fisioterapia Locarno.
Con l'apparecchiatura è stato finora specialmente fatto la fisioterapia nel campo della riabilitazione la cura del dolore, nella cura delle disfunzioni muscolare, disfunzioni ai tendini tipo tendinite, ed disfunzioni osteoarticolare tipo artrosi.
Tutti i trattamenti in questo campo sono stati effettuati con un grande beneficio, con un riduzione dei tempi di durata della riabilitazione, e quindi con una diminuzione dei costi per la riabilitazione è la fisioterapia.
Non si dimentichi che in questo campo, anche nella medicina interna per disfunzioni ai organi interni come il fegato e intestino e polmoni ma anche la vescica, ovaie, oppure il trattamento nei casi di tumori negli organi interni ma anche a posti locali come il cervello si potrebbe eseguire l'ipertermia endogena con questa apparecchiatura.
Si deve vedere questi tipi di cure come cure complementare alla medicina regolare nell'oncologia.

Torna ai contenuti | Torna al menu